L'evoluzione dell'arbalete Pathos, il Laser Carbon è dotato di impugnatura ergonomica D'angelo 2 destra e sinistra. Impugnandolo si ha già l'idea della precisione e della sensazione di padronanza che l'arma ci offre.

È un fucile per i piu' esigenti, con grilleto e meccanismo completamente in acciaio lucidato, per uno sgancio dolcissimo.

Studiato per pescasub esperti, il fucile esce di serie con un asta da 6,5mm Sandvik ed elastici da 19mm, che rendono il tiro bruciante e potente. La testata è la Karina, aperta con elastici avvitati. Lo sganciasagola è come tutti i pathos a scomparsa, il fusto è in carbonio 26-30mm con trame interne ed esterne trasversali, per renderlo molto rigido. I fusti carbon possono essere dotati di scorriasta integrale.

Misure disponibili:
82cm/90cm/100cm/110cm/120cm